.
Annunci online

  Stranicristiani [ Il blog ufficiale dell'associazione culturale "Puzzle - richiami fluidi". Giudizi di una compagnia cattolico- libertaria. Affezione, poesia, fantasia. Con un grazie a don Giussani ]
         








Il blog e l'associazione che lo
promuove hanno aderito al "Family Day"
del prossimo 12 maggio.
Vi invitiamo a fare altrettanto






  Appello 5 per mille



 
















"PUZZLE-richiami fluidi" ha aderito al
"Comitato pro Oriana Fallaci e la libera espressione"
fallo anche tu:    club.brunelleschi@email.it 






"PUZZLE-richiami fluidi" e stranicristiani
aderiscono alla campagna
per la moratoria della pena di morte






banner 160x48_ Logo di Dreamarco






Torna alla home page di questo Blog





  




 
    



























       

         

 zio Giulio 's fan blog







stranicristiani     è associato a:



Blogs HO







United We'll Win




Il logo dell'Associazione











 




 




   Portale di Grafica Pastorale




Effata! : la directory dei siti cattolici italiani









Fatti Sentire









          Campagne ed iniziative




Sito Ufficiale della Campagna Nazionale Giu Le Mani Dai Bambini



















   



    


   



 






  








Blog segnalato su:




 


Inserisci questo tool sul tuo blog






     Popolarismo"
ANCHE IN ITALIA UNA FORZA POPOLARE!
            EPP-ED






Stranicristiani è una delle iniziative di
"PUZZLE-richiami fluidi".
Il blog è curato da MARCO MARGRITA.
Quanto è scritto o scelto è frutto del lavoro di una compagnia.
Un grazie particolare agli amici:
PIERO VAISITTI, GIADA LONGO,
MICHELE PIERRO, EMILIANO LECCESE,
ROBERTO M. CANTONE, FABRIZIO BOSIO,
GIOVAMBATTISTA CILIBERTO, ALBERTO TESSA,
GIGI BORGIS, FRANCESCO FEROLDI,
LUCA BISTOLFI, PAOLO BELLOSIO,
ALESSANDRO VACCHIOTTI, MARIO CISTULLI,
CARLO OSTORERO (DJ BAS).



Logo dell'otto per mille alla Chiesa Cattolica

Stranicristiani e "PUZZLE-richiami fluidi"
invitato a devolvere l'otto per mille
alla Chiesa Cattolica






 
    
                 
LIBERALI CONTRO
LA PENA DI MORTE














BXVI fan blog




Il curatore di questo blog scrive su:



www.lavalsusa.com 



5 dicembre 2006

CENT'ANNI DI TORITUDINE

Clicca per l'immagine full size




permalink | inviato da il 5/12/2006 alle 15:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



6 settembre 2006

GIACINTO FACCHETTI. IL CIELO TI ACCOLGA, GIGANTE DEL CALCIO CHE VORREMMO MA NON C'E' PIU'

Oggi Milano e l'Italia, non solo quella nerazzurra, hanno dato l'ultimo saluto a Giacinto "Cipe" Facchetti.
Un gigante, in campo e fuori. Icona del calcio che è stato, che vorremmo e non c'è più (e non saranno le aule di tribunale le ostretiche di un calcio nuovamente di sudore, fango e merda).
Altafini, intervistato prima di entrare alla messa esequiale, ha detto: "i campioni non hanno maglia, sono patrimonio di tutti". A piace dire, "i campioni sono patrimonio di tutti, non solo del loro sport o della loro squadra, perchè si mettono totalmente in gioco in un appartenenza". Un pò uguale, un pò diverso.
Noi del Toro sappiamo di morte e miti, i solitici cinici (roba da juve, caricature da serie B) ci definiscono necrofili. Sappiamo che la memoria vale, che i simboli servono e continuano ad operare nei cuori semplici e capaci di desiderare oltre. Oltre i soliti pacocchi, oltre il pessimo italiano degli attuali gazzettieri, oltre.
Giacinto Facchetti lo ricordo commentatore di sport sul settimanale paolino per i piccoli, "Il Giornalino". Altro che i pedatori (ed ex) patinati di oggi.
A-dio Giacinto. Che la terra ti sia lieve. Il Mistero ti accolga ed abbracci!

(mc.m.)




permalink | inviato da il 6/9/2006 alle 18:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



27 luglio 2006

DOMANI SERA GIAVENO SI TINGE DI GRANATA

A Giaveno
'Ma cos'era mai questo Toro'
28 luglio 2006 ore 21,00
Sabrina Gonzatto presenta la sua opera all'aperto



In occasione del Centenario del Toro (1906-2006), LINGUA DOC in collaborazione con l’Associazione ACUTO (Associazione Cuore Toro) ed il COMUNE DI GIAVENO organizza venerdì 28 luglio alle ore 21 presso il Parco Comunale di Giaveno la presentazione del libro di Sabrina Gonzatto e dello spettacolo omonimo MA COS’ERA MAI QUESTO TORO?


La serata/evento prevede:

ore 20,30: intrattenimento con Cesare Carbonari, Vincenzo Torelli, Ermanno Eandi che canteranno alcuni tra i loro più famosi successi

ore 21,00: presentazione del libro MA COS’ERA MAI QUESTO TORO?

ore 21,15: presentazione del PREMIO GIOVANNI GRAGLIA - indetto a dieci anni dalla scomparsa - per l’opera prima letteraria o teatrale che coniuga sport, cultura e territorio; consegna delle targhe al SINDACO di Giaveno dott.ssa Daniela Ruffino (che dedicherà nell’occasione una piccola piazzetta in frazione Selvaggio alla memoria di Giovanni Graglia), a Sabrina Gonzatto quale prima vincitrice del Premio 2006 e all’Associazione ACUTO.

Presenta la serata Carlo Testa (conduttore della trasmissione televisiva Orgoglio Granata)

ore 21,30: pièce teatrale (regia di Giulio Graglia, con Riccardo Forte)


Ad ACUTO saranno devoluti gli incassi delle offerte e parte dei ricavati dalla vendita di libri e CD. ACUTO - l’associazione composta di volontari legati al Toro, con finalità benefiche - donerà il ricavato ad una realtà del Comune di Giaveno bisognosa di aiuto.


Lo spettacolo è stato prodotto da LINGUA DOC con Regione Piemonte, Provincia di Torino, Città di Torino, Fondazione CRT.



INGRESSO LIBERO



Per l’occasione LINGUA DOC non ha chiesto alcun compenso.
Né hanno percepito compensi Sabrina Gonzatto, Giulio Graglia e gli altri partecipanti.
Si ringraziano lo storico granata Piero Rubicondo per il prezioso aiuto organizzativo, il COMUNE DI GIAVENO per aver offerto spazi, strutture, service a titolo gratuito ed i volontari ed amici di ACUTO.



Per informazioni

info@linguadoc.it  

3347340149




permalink | inviato da il 27/7/2006 alle 20:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa



10 luglio 2006

IL TORO SIAMO NOI - NUOVO PROGETTO DI ERMANNO EANDI

foto

Diventa anche tu protagonista nel TUO Toro

Il “Toro siamo noi” è un progetto dedicato a tutti i cuori granata, dove le loro emozioni saranno protagoniste assolute.
La nostra proposta è quella realizzare un libro scritto dai tifosi.
Ognuno di noi ha un proprio Toro nell’anima, unico, autentico e prezioso, perché non scriverlo?Raccontare ad altri amici di fede le proprie esperienze, le gioie, le sofferenze e condividerle.
Ricordi, frammenti di vita granata importanti, non possiamo disperderle.
Sarebbe bellissimo raccoglierli tutti insieme in una antologia, scritta con il cuore, dove veramente il Toro siamo noi. Insieme ai vostri preziosi racconti, sono previste pagine dedicate ai Toro Club, dove potranno presentarsi, raccontare le loro avventure e le loro iniziative.
Attendiamo con gioia i vostri testi.
Il Toro siamo noi è anche una trasmissione on line, che parlerà dei tifosi.
Realizzeremo interviste a personaggi granata, non i soliti noti, ma a quelli come noi, ognuno con la propria storia.
Ci recheremo nei club e racconteremo le vostre feste, iniziative e tutte le attività.
Invitiamo gli amici granata a segnalare i loro eventi.
Il curatore de “il Toro Siamo noi” è il poeta Ermanno Eandi, con la sua sensibilità sarà felice di ricevere i vostri contributi.

Ermanno Eandi

www.eandiermanno.it
http://www.toronews.net/Eandi/index.htm




permalink | inviato da il 10/7/2006 alle 16:25 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



9 luglio 2006

DICIAMOLO: LA NAZIONALE HA VINTO

Ha vinto la Nazionale Italiana. Punto. Non l'Italia che sarebbe un'altra cosa.
Festeggia chi ci ha creduto, chi meno ed i soliti partigiani del 26 aprile.
Festeggiano i miei amici che, diversamente da me, hanno tifato azzurro in tutte le partite. O magari solo per questa.
Festeggiano, e va bene così. Adesso sarà la retorica, le contrapposte retoriche.
Non ho visto la partita, non per snobismo. Non ho visto la partita perchè questo non è il mio calcio.
Non ho visto la partita, non l'ho voluta vedere perchè i cinegiornali Luce sono esempio di obiettività rispetto alle telecronache dei pessimi "giornalisti" Rai.
Ha vinto la Nazionale - non sono giustizialista: non dico degli inquisiti - la Nazionale del culo. Diciamolo -  come bene ha fatto Maurizio Crippa,  sperando che non faccia marcia indietro - la Nazionale della fortuna. E non scomodate Macchiavelli, fate il piacere.
Festeggiate, io non rosico. Nemmeno mi consolo con la juve in B o in C. Lascio ai supporter del cappio per la Dc il tifo per i giudici. Non ho voglia di piazza pulita, solo non esaltatevi: la vita non è sogno, e sangue sudore fango merda. Questa Nazionale non è un'icona.

Forza Toro! Forza Gianluca Pessotto!

Marco Margrita




permalink | inviato da il 9/7/2006 alle 22:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa



9 luglio 2006

GRANATA, SPIRITUALMENTE ULTRA', PIEMONTESE E PURE PAPISTA. DELLA NAZIONALE ME NE FREGO

Scelgo la rubrica più mia di questo blog (Esistenzialismo Granata) per dirla tutta ma proprio tutta su questa faccenda della Nazionale, dal mio punto di vista e sapendo che molti collaboratori ed amici di Stranicristiani la vedono diversamente.
Non m'importa nulla degli azzurri. Non ho tifato ltalia in questo Mondiale, non che mi sia preso la briga di tifare altri: ne ho rimarcati i limiti di gioco ed immagine, ho rifuggito la retorica. Questa sera guarderò la partita solo in mancanza di altro da fare (ma visto che ho un tot da scrivere faccio conto di potermi felicemente esimere).
Non mi piace il patriottismo traccione e sudato dei caroselli e dei tricolori sui balconi. Un patriottismo asfittico, che può fare a meno delle feste nazionali ma non dei match calcistici. Un patriottismo pallonaro di un Paese che non ha mai saputo diventare una Nazione (anche perchè invece di un patto tra identitàdiverse in un'ottica federale si è ceduti ai giacobinismi).
Non che la compagnia di comunisti e leghisti (entrambi malati di centralismo democratici, sovietici o lombardo-veneti) sia esaltante ma nulla - simbolicamente e concretamente - mi spinge a legarmi, a tifare per l'undici lippiano. Già Lippi... cento, mille volte meglio il Trapattoni con la sua acqua santa.
Questa Italia, patria minuscola e trattata come cibo per maiali, che accetta le identità locali solo quando diventano ideologicamnte utili o folk-commerciali, è ridicolmente orgogliosa di pedatori fino ad un mesetto fa felicemente (ignari non si sa, ignoranti sicuro) immersi in una recita a favore dei soliti noti.
Ultrà, granata, piemontese e pure papista... che mi frega degli azzuri!

Marco Margrita




permalink | inviato da il 9/7/2006 alle 14:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



28 giugno 2006

FORZA GIANLUCA!!!

UN CALCIO ALLA VITA

Inseguire un pallone
è come inseguire gli obiettivi della vita,
ognitanto lo puoi raggiungere,
ognitanto ti può sfuggire.

Affrontare un avversario
è come affrontare le difficoltà quotidiane,
a volte ti supera,
a volte riesci a bloccarlo,
sapendo che non devi mai smettere di correre.
Vedere il pallone gonfiare la rete,
è come sentire il proprio cuore
riempirsi di gioia.

Grazie calcio,
per avermi insegnato
a vivere giocando.



Gianluca Pessotto


Una poesia semplice, immediata, bimba. 
Ci vuole coraggio ad essere semplice, soprattutto nel mondo del calcio, complicato di quella complicazione frutto dell'ignoranza e pressapochismo.
Una semplice poesia di Gianluca Pessotto, che sta da qualche anno sul sito del nostro amico e grande poeta granata Ermanno Eandi (www.ermannoeandi.it). Ermanno l'ha inserita in apertura di homepage, anche noi ci permettiamo di ospitare i pensieri di questo campione anomalo, lontano da ogni divismo.
Lo ricordiamo al Toro, patimmo il passaggio alla juve, ma mai potemmo disconoscerne lo stile.
Ieri, per motivi che non conosciamo, Gianluca Pessotto si lasciato cadere da uno dei balconi della sede bianconera di corso Galileo Ferraris a Torino (da poco era stato scelto come dirigente, volto pulito per dare vita alla difficile rinascita post-Moggi). Ora si dice: depressione, litigi in famiglia, malattia. Non sappiamo, abbracciamo il mistero della sua scelta, il dolore e lo smarrimento da cui, probabilmente, nasce.
Fonti investigative dicono che si sia gettato tenendo in mano un rosario. Sapevamo della fede di Gianluca (altra anomalia nel mondo unidimensionale del pallone), per questo ci colpisce tanto la scelta di tentare di darsi la morte.
Il pessimo giornalismo sportivo non ha saputo trovare le parole giuste, incapace al solito del silenzio. Noi abbiamo provato ad aprire il cuore, ora tocca la preghiera.
La Mamma del cielo ti protegga, caro Gianluca ... e che la vita torni a sorriderti.




permalink | inviato da il 28/6/2006 alle 12:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa



12 giugno 2006

TORINO ED IL TORO. BINOMIO DA SERIE A

TORINO _ E’ il granata il colore della città, da domenica sera. Nessuno vuole uscire troppo presto dal sogno. Torino festeggia il ritorno in A del Toro. Dell’altra Torino calcistica, insomma: quella lontana dai “salotti del pallone”, dagli intrallazzi. La Torino sempre pronta al sacrificio, capace di orgoglio che altrove sembrerebbe follia (come il Toro – day, il 4 maggio 2003, con trentamila in piazza il giorno dopo una retrocessione). Il Toro torna in A battendo 3 –1, nella finale dei play-off di B, la matricola-rivelazione Mantova, in un Delle Alpi stracolmo (60 mila, più che in tante notti europee della Juve). L’altra Torino punzecchia, ovvio ma con stile, i bianconeri. “Abbiamo fatto il nostro dovere, garantendo alla città la certezza di avere una propria rappresentante nella massima serie”, la battuta più gettonata. Per dire non dicendo dello scandalo Juve e della sempre più probabile retrocessione in B (qualcuno gufa la C1, prefigurando un derby con i neo-prossi arancione dell’Ivrea) della Vecchia Signora. Torino si tinge di granata, fioriscono sui balconi le bandiere ed in molti salgono a Superga, dove il Grande Toro trovo la morte ed entrò nella leggenda. Memoria, lacrime, entusiasmo, sudure. Il Toro è A. La Juve, boh.
Marco Margrita




permalink | inviato da il 12/6/2006 alle 19:59 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



11 giugno 2006

LA SERIE A RITROVA IL TORO.



La serie A ritrova il Toro!
Torino ha oggi la certezza di avere una propria squadra (la propria squadra: Torino è stata e resterà granata!) in serie A.
Scaramanticamente ho scelto di non guardare la finale di ritorno dei play-off con il Mantova. Una partita davvero in salita: si partiva dal 4-2 in casa dei lombardi.
Dispiaciuto per non esserci stato, festeggio anch'io. Contento che anche la mai piccola scaramanzia sia andata a segno (la festa è sempre un po' il tempo della megalomania!).
Un anno fa il Torino dell'impresentabile Cimmy conquistava sul campo la promozione in A. Per poi perderla in virtù della disastrosa situazione di bilancio ( e per il glorioso Toro nessun spalma-debiti).
In questa magica notte il nuovo Toro riconquista - record mondiale - la massima serie per il secondo anno consecutivo.
Il popolo granata festeggia, e ne ha ben donde. Rappresenta l'altra faccia del calcio, riceve il compito di rivalutarne l'immagine continuandoa vivere la propria alternatività alle pastette dei tanti troppi clan e "sistemi".
Crederci sempre, arrendersi mai.
Forza Vecchio Cuore Granata!




permalink | inviato da il 11/6/2006 alle 23:34 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa



11 maggio 2006

AMMINISTRATIVE TORINO 2006 - MARTUCCI REPLICA A STRANICRISTIANI. CHE CONTROREPLICA

Per quanto mi riguarda, ho accettato volentieri l'appoggio della lista "Forza Toro", sapendo che si trattava di una prosecuzione ideale di quanto iniziato alle elezioni provinciali dalla Lista dell'amico Collino, non ero ovviamente a conoscenza dell'iniziativa di Lupi, che finisce col ridicolarizzare persino una lista come la nostra...
Mi sono fatto carico di impegni seri (recuperare lo Stadio Filadelfia e i trofei), non di un pacco di voti, altrimenti avrei realizzato anche una lista "Forza Juve"!
Certo l'appoggio dei club e dei tifosi sarà molto importante e non mancherà, soprattutto perchè non siamo schierati nè a destra, nè a sinistra.
In ogni caso un grazie anticipato a quanti vorranno darci fiducia. 
                                                                                                           Denis Martucci




Denis Martucci trova un po’ di tempo, nella sua impegnativa “campagna elettorale”, per replicare a Stranicristiani. Lo ringraziamo, leggendo questa risposta come conferma del fatto che un po’ si crea opinione e discussione. Prendiamo atto delle argomentazioni del candidato sindaco di Torino. Candidato di una variopinta coalizione che va dal Partito Pensionati ed Invalidi a “Immigrati Basta!”, dalla Fiamma Tricolore a No Euro, comprendendo anche una pittoresca Lista Franco Buttiglione (Franco scritto piccolo piccolo, ovvio) e – argomento della nostra lettera aperta – quella “Forza Toro”.
Martucci, che non è nuovo ad azioni volte a “vivacizzare” (crediamo, però, che per ottenere questo scopo si potrebbe evitare di fare ogni volta strame del buon senso) la vita politica torinese, vorrebbe far ricadere sul solo Alessandro Lupi (e partitica famiglia) l’accusa di utilizzo strumentale del valore storico, sociale, economico, politico del Torino Calcio e della sia gente . Tenta di accreditare “Forza Toro” quale proseguimento ideale dell’esperienza del “Movimento Filadelfia”, dicendo di aver accolto l’invito di un’avanguardia politica di tifosi granata e non aver confezionato una lista patacca e/o civetta. Dalle informazioni che abbiamo raccolto non ci pare sia andata proprio così, ma l’assenza della “prova della pistola fumante”, ci porta – da garantisti – a concedere il beneficio del dubbio.
Già alfiere cabinotto (niente di male, anche tra noi stranicristiani c’è chi ha avuto a che fare, positivamente, con la Prince), il buon Denis ha però dimenticato lo stile. Come spiegare – non scomodiamo la goliardia, che è un’esperienza vera e seria – altrimenti (uno smarrimento di stile) i “finti manganelli” quale gadget elettorale di “Immigrati Basta!”?
Niente di personale, caro Martucci, anzi. La sua campagna per “Andreotti presidente”, se solo fosse andata oltre alla registrazione di un dominio, ci sarebbe anche piaciuta. Le si scrisse per dare la nostra disponibilità – in quell’occasione non ci rispose.
Abbiamo sempre sostenuto, forse segnati dai nostri genitori sessantottini, che urga “la fantasia al potere”. In questo senso, sicuramente degna di nota è la Sua capacità di essere, alle scorse regionali, contemporaneamente, portavoce della Democrazia Cristiana (che candidava Gianfranco Rotondi presidente) e sostenitore di Davide Gariglio (per altro un’ottima persona ed ora grande Presidente del Consiglio Regionale) punta di diamante de “La Margherita”, che proponeva Mercedes Bresso governatrice.
Carissimo Martucci, a parte tutto, grazie per la risposta. Ci ha aiutato e spinto a chiarire meglio la nostra posizione a Lei e ai nostri lettori.
Cordialità 
                                                                                            Stranicristiani




permalink | inviato da il 11/5/2006 alle 12:13 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     settembre       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Tempi
Comunione e Liberazione
Il Foglio
La Valsusa
Borgata Italia. Musica Folk
Centro Servizi Volontariato
Mario Mauro
Ermanno Eandi, poeta granata
I Filid, irish music
UDC
Rosa Anna Costa
Pepe. alternativi veramente
Impegno Referendum
La Discussione
Formiche
Collegamento Sociale Cristiano
Stranocristiano
30 Giorni
La Pagina di Centro
Vaticano
Comitato Nuovo Proporzionale
Comitato Scienza & Vita
Avvenire
Osservatore Romano
Vita. Non profit magazine
Fatti Sentire!
Carlo Caffarra
Amici di Ratzinger
Scuola Formazione Politica
Associazione Identità Europea
Alessandro Maggiolini
Alleanza Cattolica
Verdi Verdi
Kattolico
SensoReligioso.it
Il Timone
Cornelio Fabro
L'Indipendente
Il Domenicale
Informazione Corretta
Associazione Politica - Torino
Non Votare!!!
Giovani al Centro
Giovani Insieme
Il Mascellaro
Giovani Diocesi Pinerolo
Val Susa - Eco è Logica
Giovani.org
UDC Torino
Giù le mani dai bambini
Club Brunelleschi
Bruno Panebarco
Rete delle Libertà
Il Sentiero
Roberto Formigoni
Fondazione Magna Charta
Fondazione per la Sussidiarietà
Sen. Renzo Gubert
On. Osvaldo Napoli
DCamo
Catechismo Cattolico
A.Ge.
Les Droles - artisti e poeti
Unione per le Libertà - Torino
Il Patto
Fondazione Nuova Italia
Ragion Politica
Antonio Socci
Associazione Comunità
Storia Libera
Vittorio Messori
ClanDestino
Terza Repubblica
Società Aperta
Sodalitas Thomistica
Cappellaio Matto - blog
Angelo Scola
Progetto Culturale
Gris
Cesnur
Kattolikamente - blog
Werner Vana Gierig
Piazzale Speranza - Torino
Movimento Solidarietà
Comunità di Bose
Animautori -blog
Centro Popolare Europeo
Ass. Democraticicristiani
On. Maurizio Lupi
Scuola Libera
Giovane Italia
Casa delle Libertà
Una Vox
Alef-blog
Pensare Cristiano - R. Buttiglione
Diorama Letterario
Lo Spillo - il blog di don Diego
Portale di Bioetica
Sandro Remigio site
A.Ge. - Torino
Ass. Amici di Follini
Coumboscuro
UDC - Piemonte
Coord. Piccoli Comuni
UDC Giovani
Aqua - blog
Rime sparse - blog
Fabio Cavalli - blog
Vexilla - blog
Erehwon - blog
Il Veliero - blog
The Rock - blog
Archivum - blog
Il Barbiere della Sera
Il Circolo Giovani
Giuseppe Manunta
Internettuale
Carlo Bellieni - blog
In Visigoth - blog
Ass. Maria Madre Provvidenza
A Destra - Giaveno
Dossier Tibet
Movimento Italia di Mezzo
Essere Liberi
Zegio - blog
Dialogos
Vladimiro Poggi - blog
Marcello Coppo - blog
G. Boggero - blog
Ekoclub International
Istituto Italiano Donazione
Per Grazia Ricevuta
Scienza & Vita - Piemonte
Ass. Don Andrea Santoro
Paolo Guzzanti
Ecologisti - Movimento politico
Movimento Autonomo Agricoltori
Marco Regni
Lo Scudocrociato - forum
Giovani RDC - forum
Centro Popolare - Trentino
Italia e Libertà
I Volenterosi
Club Santa Chiara
Enrico Brizzi
Umana Dimora
Giangiacomo's think tank
Nicola Vaschetti
Condove Per - sito ufficiale
Comitato Teheran2007
Braccia d'inchiostro - blog
Associazione Torino-Europa
Claudio Ughetto
Gian Luca Matlì - Avigliana nel Cuore
Club Amici del Toscano
Lazzaretti Editore - sito ufficiale
Comune di Buttigliera Alta (TO)
Il Monviso - settimanale pinerolose
Marina Lussiana - blog
Decidere! - Daniele Capezzone
Alleanza Cristiana
Vito Bonsignore
Piemonte Domani
MMP Valsangone - il blog
Idea Libera - blog di Tullio Matarazzo
Marina Lussiana - La Destra


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom